5 Cose da non fare a Roma

NIENTE TACCHI
Se non hai mai visto le strade romane, devi sapere che quasi tutte le strade, soprattutto nel centro, sono fatte con i sampietrini! Quindi se non vuoi rompere i tuoi tacchi (magari anche nuovi di zecca) o peggio la tua caviglia, mettiti delle scarpe piatte, meglio se da ginnastica, anche perchè scoprirai che per visitare questa grandissima città dovrai camminare parecchio.

NO COLOSSEO E MUSEI VATICANI SENZA BIGLIETTI PRENOTATI
Questi due posti sono sicuramente delle tappe da vedere a Roma, ma è bene organizzarsi prima per evitare di farsi code di 3 ore! Se non sapete come fare vi lascio la nostra guida per il Colosseo e per i Musei Vaticani 😉

NO AUTO E TAXI
Se volete noleggiare un auto a Roma meglio pensarci bene. Se avete intenzione solo di visitare il centro della città, meglio usare i mezzi (preferibilmente la metro) o andare a piedi. Roma è famosa per le sue strade molto trafficate ma anche se non doveste trovare troppa fila, rimane sempre il problema del parcheggio: la leggenda narra che molte persone abbiano parcheggiato a casa loro per poi farsela a piedi.

NO RISTORANTI E BAR VICINO AI SITI TURISTICI
Se volete mangiare bene e soprattutto se non volete spendere troppi soldi per poi scoprire di essere stati truffati, evitate sicuramente i ristoranti che si trovano davanti ai principali monumenti. Questi posti sono per lo più trappole per turisti che ignari si buttano nel primo posto che trovano vicino. Piuttosto è meglio farsi un piccolo giro intorno e troverete sicuramente posti migliori nascosti nelle viuzze che non hanno bisogno dei “Butta dentro”, ma la loro clientela si basa principalmente sul passaparola.

NON FARE IL BAGNO NELLE FONTANE
Per quanto possa fare caldo a Roma, le fontane della Capitale non sono delle piscine rinfrescanti, se non riuscite a sopportare il caldo romano vi consigliamo di visitare i laghi laziali o di evitare la stagione estiva per visitare la città. Inoltre se provate a farvi il bagno rischierete una multa molto salata!

🔖PER PRENOTARE

110 Views

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *